Studi sul Talmud

recensioni

.
Autore: AA. VV.
Pagine: 108
Data di pubblicazione: 1992
Collana: La Sfinge
Prezzo: 10.00 euri
.

Un volume di Studi sul Talmud redatto da tre studiosi di competenza indiscussa sull’argomento: J. Pohl, K.G. Kuhn e H. De Vries De Heekelingen. (…) Per chi non lo sapesse, il Talmud è per gli ebrei un’opera canonica, cioè vincolante dal punto di vista religioso e legale, perché costituisce un vasto commento rabbinico della Torah, quale gli ebrei la hanno riveduta e corretta. Il libro pubblicato a Parma è dunque importante per chi volesse sapere che cosa realmente gli ebrei pensano dei non ebrei e in particolare dei Musulmani. Il lettore apprenderà che, secondo il Talmud, “la carne dei non ebrei è come la carne di un asino” e che “gli ebrei sono chiamati uomini, perché le loro anime emanano dall’uomo più illustre, mentre i non ebrei, le cui anime provengono dallo spirito impuro, sono chiamati maiali”. E così via. Ma rammentiamo ora le parole di Allah, che sia glorificato: “Di’: O giudei, se pensate di essere voi gli amici di Dio ad esclusione di tutti gli altri uomini, auguratevi la morte, se siete sinceri! Ma essi non se la augureranno mai, a causa di ciò che le loro mani hanno commesso; ma Dio conosce gli empi!”

(“Il Puro Islam”, II, 4, giugno 1992)

Carrello

Il tuo carrello è vuoto